049.5848622

GNATOLOGIA

Ci interessiamo alla fisiologia e la patologia del sistema stomatognatico

 

GNATOLOGIA

Problemi di masticazione? Abbiamo la soluzione per te

GNATOLOGIA

È il ramo dell’odontoiatria che interessa la fisiologia e la patologia del sistema stomatognatico, e il trattamento di questo è attuabile in base ai sintomi, e alla diagnosi. Il sistema comprende tutti i muscoli deputati alla masticazione, deglutizione, fonazione, mimica facciale e respirazione, le strutture ossee, mandibola mascella, denti e relativi supporti ossei, e a tutte la altre strutture anatomiche presenti nel distretto della testa e del collo. Lo studio della gnatologia consente all’odontoiatra di capire i rapporti e la funzionalità esistente tra i denti e l’articolazione temporo-mandibolare ed il sistema neuro-muscolare. Ciò permette di mirare a una terapia mirata e adeguata.

Nel mio studio, a tutti i pazienti durante il primo consulto viene fatta una visita gnatologica al fine di valutare lo stato di salute del sistema stomatognatico. Tra i trattamenti proposti ricordo l’analisi posturale, il molaggio selettivo, le placche di svincolo e i bite-plane. Ogni piano di trattamento viene accuratamente studiato avvalendomi di tutti gli strumenti di indagine: visita e ascultazione del’ATM, OPT, Stratigrafie dell’ATM modelli studio posti in articolatore per riprodurre il movimento della mandibola, se necessari T.C e RM.

ESAME POSTURALE CON PEDANA STABILOMETRICA

Questo esame raccoglie informazioni utili a determinare eventuali interferenza (disturbi) di origine neuromuscolare. Il paziente si accomoda senza scarpe sulla pedana e si registrano le oscillazioni (destra – sinistra; avanti – indietro), sfruttando l’asse ascendente piede – bocca – occhi; se le oscillazioni corporali rientrano in un range noto il baricentro del paziente è in equilibrio posturale; deviazioni al di fuori del baricentro indicano la presenza di interferenze neuro-muscolari.

Le principali misure rilevabili con la pedana stabilometrica sono:

  • a denti chiusi e occhi aperti –> eventuali problemi stomatognatici
  • a bocca aperta e occhi aperti –> normovalutazione o meno
  • a occhi chiusi –> problemi vestibolo-oculari
  • in posizione abituale –> normale posizione del paziente
  • a piedi uniti –> posizione di stop

Una volta in possesso dei dati si procede all’identificazione dell’interferenza posturale. L’esame è assolutamente senza controindicazioni e nessuna preparazione specifica da parte del paziente.

STUDIO DENTISTICO POLATO

P.IVA:03577370277

Piazza Santi Felice e Fortunato,2/4
Campolongo Maggiore (VE)

Via Guolo,22 – Dolo (VE)

ORARI

lunedì – venerdì:
09:00 – 12:00
14:00 – 19:00